De Leonardis Francesco

De Leonardis Francesco

Categoria: Pittore

Soggetti: Paesaggi, composizioni floreali, ritratti

Tecniche: Acrilici, acquerello

Formazione:

Corso serale Liceo Artistico Statale di Treviso ( Prof. Marchisin )

Corsi Associazione Artisti Spresianesi ( Proff. Tassinari – Ciprian )

Corsi con il Maestro Silvano Sartori

Studio: Fontane di Villorba (TV) – via Cavalieri di Vittorio Veneto, 5/A

Contatti: tel. 0422.919506 – cell. 320.1188396

Biografia: Pittore autodidatta che si ispira alla tradizione figurativa, preferendo composizioni di fiori, ritratti ed in particolare la realizzazione di paesaggi ove in alcune opere troviamo la riconoscenza verso la terra veneta che lo ha accolto trasferendo sulle tele i verdi colori della campagna e i riflessi delle sue acque e in altre la nostalgia della sua terra natale, la Puglia, con i suoi antichi ulivi, i caratteristici trulli, il luminoso azzurro del cielo e le trasparenze del suo mare.

Nasce a Crispiano (TA) nella terra pugliese ricca di tradizione culturale situata tra la Valle d’Itria e il mare tarantino della Magna Grecia. Terminati gli studi giovanili si trasferisce per lavoro nel lontano 1961 con destinazione dapprima in Friuli e successivamente a Treviso, ove conosce la moglie Manuela.

Appassionato di arte in genere, inizia a disegnare sin da giovane ma gli impegni professionali lo costringono ad abbandonare per lungo tempo il suo hobby. In pensione riprende il suo vecchio desiderio e ricomincia a dipingere sotto la guida dei proff. Marchisin, Tassinari ed Ezio Ciprian. Attualmente frequenta da tempo i corsi del maestro Silvano Sartori.

Esposizioni: Mostre personali a Treviso e Villorba, varie collettive in città e dintorni.

Cenni critici:

“…il pittore della natura”

“Le caratteristiche principali della produzione pittorica di Francesco De Leonardis sembrano l’introduzione di un quadro impressionista ..… attraverso una pennellata decisa e vigorosa che modella il soggetto attraverso un impulso vitale di luci, ombre e riflessi”

“La tecnica, da cui De Leonardis parte, offre la capacità di cogliere l’essenza della contemporaneità, ovvero il fugace, il transitorio, le metamorfosi: suo compito dunque quello di immortalare il carattere effimero del presente, fissandone i tratti poetici”

“Il paesaggio, il particolare è un transfert per approfondire gli stati d’animo interiori e la rappresentazione che ne deriva è il risultato di questo processo di elaborazione intima in un connubio intimo e inossidabile tra memoria e realtà, suggestione e natura”

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o alcuni cookies, consulta la pagina Privacy. Cliccando sul pulsante, continuando la navigazione o scorrendo la pagina, acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close