Palagiano Cosimo

Categoria: Pittore

Soggetti: Astratto, informale

Tecniche: Dipinti ad olio, acrilici,

Formazione: Corso, Istituto, Accademia

Studio: Castagnole Di Paese (TV)

Contatti: Cell. 3472151538 e-mail: cosimo.palagiano@virgilio.it Sito web: www.cosimopalagiano.it

Biografia:
Sin dalla prima giovinezza rivolge i suoi interessi all’ambito artistico dedicandosi in particolar modo alla poesia ed all’espressione figurativa, interessi questi che troveranno più compiuta espressione negli anni a venire, rivelando poi nella forma pittorica il campo d’indagine d’elezione. Intraprende la carriera militare diventando quindi sottufficiale della scuola militare della marina. È dunque in questo ambito che il ventiduenne Palagiano, nel 1969, viene trasferito nella città di Venezia, dove, sin da subito, si iscrive alla Scuola Libera del nudo presso l’Accademia di Belle Arti riuscendo così a plasmare in maniera più compiuta gli interessi che avevano segnato gli anni della prima formazione. Nell’ambiente veneziano scopre la sua personale sensibilità artistica iniziando il suo percorso di studio partendo dalla figura umana. Nel proseguo, il rapporto dell’artista con il segno grafico muta e matura liberandosi in misura sempre maggiore del fardello rappresentativo, lasciando così spazio ad un accentuata predilezione per un gusto coloristico caratterizzato da un acceso cromatismo che diverrà nella sua ricerca una nota costante.
L’incontro con il maestro Emilio Vedova nel 1970 porta il nostro ad un confronto con nuovi stimoli e suggestioni. Sarà quindi il contatto diretto con la pittura informale a segnare la via verso una pittura maggiormente introspettiva influenzando il percorso che caratterizzerà alcune fra le sue scelte successive.
In seguito per motivi di lavoro si trasferirà nel 1971 a Treviso, portando con sé dal periodo precedente la fascinazione data dai colori e dalle luci della Laguna, trovando in essi stimoli che lo indirizzeranno prima verso lo studio del Vedutismo veneto e poi dell’Impressionismo francese. È da quell’anno che l’autore vive e lavora a Treviso ed è qui che, a partire dal 2005, la sua produzione inizia a prendere corpo con grande spontaneità e entusiasmo; dalla rappresentazione accademica della copia dal vero della modella, la sua ricerca si evolve verso una rappresentazione che è ricordo ed evocazione espressa in forte gestualità.
Con l’interesse per gli spazi urbani sempre più semplificati nelle loro forme, giunge nel 2009 ad eliminare la figura umana e nel 2010 alla valorizzazione materica ed emozionale del colore sino a frantumare lo spazio del quadro in più piani. Nell’ultimo periodo della sua produzione, nel 2011, l’autore ha ripreso ad interrogarsi sul tema della graficità, recuperando nelle sue opere un più marcato uso della linea e del segno, dello spazio pensato come limite, verso forme geometriche e colori di una accentuata brillantezza e lucidità che si dirigono verso una scelta maggiormente ornamentale.

Esposizioni:
Ha cominciato ad esporre nel 1973 alla Galleria Ca’ d’Oro di Venezia.
Mostre del 2011: Pordenone Arte Fiera, Venezia Galleria Forme d’Arte “Venice Art 2”, Padova Arte Fiera, Reggio Emilia Arte Fiera, Innsbruck Arte Fiera, Parma Arte Fiera, e 2012: Pordenone Arte Fiera, Shanghai Cina – Feeling of Venice, Treviso Palazzo Scotti, Longarone Arte Fiera Dolomiti.

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o alcuni cookies, consulta la pagina Privacy. Cliccando sul pulsante, continuando la navigazione o scorrendo la pagina, acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close