Sordi Bruna

Categoria: Pittore

Soggetti: Paesaggi

Tecniche: Olio e Acrilico

Formazione: presso la pittrice Luisa Cogo Ambrogio, il maestro Bruno Zago

Studio: Arcade

Contatti: e-mail: b.sordi@me.com cell. 3802587939
Biografia:
Bruna Sordi nata a Spresiano e opera ad Arcade. Ha iniziato a disegnare frequentando i pittori locali i quli le hanno fatto nascere il desiderio di approfondire questo talento che un po’ alla volta è emerso e la pittrice si è lascita coinvolgere. Ha patecipato a varie mostre collettive, cogliendo consensi e apprezzamenti per la sua spontanea e personale interpretazione dei colori. La pittrice ama viaggiare, visitare musei e conoscere la vita degli artisti, approfondendo la storia dell’arte.

Esposizioni:
Popolart Immagine Spresiano, Museo Nazionale Villa Pisani Stra, Salone U.V.A. di Parigi, Archivio di Stato Treviso, Premio Gambino Preganziol.

SORDI BRUNA  CURRICULUM ARTISTICO

BRUNA SORDI nata a Spresiano, risiede ed ha lo studio a SPRESIANO

Risale al 2002 il primo incontro con l’ARTE, quando quasi per caso partecipa ad un corso di pittura e disegno. Da quel momento frequenta i pittori locali, ed affascinata dal colore non ha più lasciato né matite né pennelli. E’ per lei una necessità usare pennelli e spatole che muove con disinvoltura utilizzando colori acrilici o altri materiali per ottenere i risultati desiderati.  Ora i suoi colori dalle tonalità infinite, inventano paesaggi che emergono descrivendo il suo animo. Si impegna con colori ad olio, ma anche materici studiando composizioni che si rivelano particolarmente creative. Ama il colore e sa disporre della materia con una grande carica che risulta fondamentale per creare questi paesaggi. E’ iscritta al Gruppo Artisti Spresianesi.

Ha partecipato a varie mostre collettive ed a vari concorsi nazionali, cogliendo consensi ed apprezzamenti per la sua spontanea e personale interpretazione dei colori.

Le sue partecipazioni

2010    Casa dei Mezzadri, Ponzano V.to

2011    IV Concorso di pittura, Cimadolmo

2012   Chiesetta  dei Giuseppini  Spresiano

2013   Museo Nazionale di Villa Pisani, Strà

V Concorso di pittura, Cimadolmo

Concorso Premio Gambino, Preganziol

2014   Salone U.V.A. , Parigi – ottenendo il Premio per la tecnica

Accademia Europea delle Arti Archivio di Stato, Treviso

Concorso Nazionale Comune di Agna, opera segnalata con Premio “Pennello d’ argento”

Concorso Nazionale Comune di Cordignano, opera segnalata dalla Commissione

Chiesette  dei Giuseppini  , Spresiano

POPOLART/Immagine, Spresiano  – personale

2015   Salone U.V.A., St. Pierre de Montmartre Parigi

Accademia Europea DELLE Arti Museo Santa Caterina Treviso

Chiesetta  dei Giuseppini Spresiano – personale

Cenacoli d’arte Associazione Tant’arte Scorzè e Mirano

Comune di Agna

5^  Rassegna Arte Contemporanea Ca’ dei Carraresi Treviso

Chiesetta ex Patronato Spresiano

Concorso Premio Gambino

Ca’ dei Carraresi Treviso – personale

2016    Arte in Fiera Dolomiti – personale

Chiesetta dei Giuseppini  Spresiano – collettiva con Gruppo Artistico Spresiano

“DIALOGHI” Tant’arte Treviso Chiostro Umberto I

Arte in Fiera Dolomiti – Calendario Galleria Web Art

2017     Arte in Fiera Dolomiti – personale

Accademia Europea Arte “Villa Cedri” Valdobbiadene

Kundsthaus WEIZ (A)

Saloni Regionali Friuli V.G. e Veneto

p/o Lega Navale Italiana TRIESTE  (opera selezionata da LYNX 2017)

Esposizione Galleria WebArt di Treviso

7^  Rassegna Arte Contemporanea Ca’ dei Carraresi Treviso

Cenni critici:
Ora i suoi colori dalle tonalità infinite inventano paesaggi che emergono descrivendo il suo animo. E’ per Lei una necessità usare pennello e spatola che muove disinvolta coni coloti acrilici o altri materiali per ottenere i risultati voluti. SI impegna con colori ad olio, ma anche materici studiando composizioni che si rivelano particolarmente creative. Per la pittrice non è importante che il cielo sia azzurro, il colore viene cercato nella sua fantasia che crea il quadro. Così, per le case, i prati, gli alberi, ecc. In questo modo si isola dal mondo e vive un momento tutto suo dove l’animo trova la possibilità di esprimersi.
Ama il colore e sa disporre della materia con una grande carica che è fondamentale per inventare questi paesaggi. Ama guardare la natura, sua musa ispiratrice, e osservare tutto ciò che la circonda per spaziare con la mente. Bruna Sordi confessa “Immagino la vita che gira in un universo e si apre in libertà, è come reinventare un mondo nuovo”….. Questa pittura impressionista dona all’animo della pittrice quello che lei desidera, essere diversa nella quotidinaità.
Bruna Brazzalotto

Recensione di Daniel Buso:
Sostenuta da un forte desiderio di sublimazione dell’immagine, la pittrice trevigiana Bruna Sordi ha compiuto negli ultimi anni il suo percorso di superamento del concetto tradizionale di paesaggio per accogliere un tipo di creazione personale dal carattere materico….Bruna non ha mai perso il confronto con l’esistente, non si è di fatto smarrita nei meandri della propria stessa coscienza e mantiene saldi i piedi nella materialità di ciò che vede e che, a suo modo, ci restituisce pittoricamente. 
Print Friendly, PDF & Email

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o alcuni cookies, consulta la pagina Privacy. Cliccando sul pulsante, continuando la navigazione o scorrendo la pagina, acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close