DONAZIONI

RACCOLTE FONDI

Una sede/scuola per gli Artisti Trevigiani

L’Associazione Artisti Trevigiani A.P.S., per poter sviluppare nuovi progetti dedicati agli Artisti e realizzare dei laboratori d’Arte, sta ricercando fondi per poter avere una sede sociale e uno spazio nel quale poter tenere dei corsi d’arte. IBAN: IT31G0760112000001010103081
L’obiettivo e’ quello di poter fornire, con l’aiuto di questa raccolta fondi, dei corsi gratuiti per giovani ai quali i nostri Maestri possano insegnare l’Arte.

L’ Associazione Artisti Trevigiani affonda le sue radici, lontano nel tempo, quando, nel 1981 un gruppo di amici pittori decide di dare vita ad una realtà che mettesse al centro del proprio interesse l’arte declinata nei suoi molteplici aspetti.

I Soci condividono l’amore per la pittura, la scultura, la grafica, la fotografia guardando anche alle tecniche più innovative, mettendosi al passo con una società che, oggi, sempre di più, diventa immagine, immediatezza, colore.

L’associazione volge lo sguardo alla tradizione artistico – culturale trevigiana, che, a cavallo tra ‘800 e ‘900 ha visto la presenza, in città di figure che hanno segnato il passo non solo localmente ma anche al di fuori dei confini italiani: Arturo Martini, Bepi Fabiano, Giovanni Comisso, Gino Rossi.

Volgendo lo sguardo, quindi, alla “Piccola Atene”, come veniva chiamata Treviso, agli albori del secolo scorso, i soci – artisti, cercano, attraverso le loro opere di raccontare l’incanto di una terra e di una campagna, attraversata dal Sile o dalla Piave, dove ancora si respira il sapore delle tradizioni contadine di una volta, di quell’”urbs – picta”, testimonianza di un tempo passato e lontano del quale si vuole preservare la memoria per trasmetterla a chi verrà dopo di noi.

L’associazione, senza scopo di lucro, a – politica e a – confessionale, si pone, quindi, come obiettivo principale quello di diffondere la cultura della nostra terra, della nostra incantevole e affascinante Marca Trevigiana, attraverso rassegne d’arte e manifestazioni culturali di varia natura, favorendo la socializzazione e il confronto tra i soci artisti attraverso uscite en plein air, visitando musei, ritrovandosi in momenti conviviali perché l’arte unisce e non separa, stimola le idee, porta alla riflessione.

L’attuale presidente, Silvano Bonazza, insieme al suo direttivo si adopera sempre più a promuovere un’apertura artistico – culturale di respiro nazionale ed europeo, dimostrandosi favorevole alle collaborazioni con altre realtà associative in quanto siamo convinti che l’arte sia respiro di vita, ciò che possa favorire la circolazione di stimoli ed esperienze, andando oltre i confini geografici, sociali, linguistici, religiosi.

L’Associazione auspica, inoltre, un’apertura a tutto ciò che possiamo definire arte: non solo le arti figurative, più comunemente definite, ma guardando anche al cinema, al teatro, alla video – arte, alla letteratura, alla musica.

Spesso la nostra associazione ha organizzato, all’interno delle sue mostre, eventi collaterali, arrivando a far dialogare le singole manifestazioni artistiche le une con le altre.
Nel 2017 il nostro Presidente si e’ impegnato con passione e consapevolezza, per dar vita ad un nuovo piano di comunicazione; partendo dal restyling del sito web, utilizzando nuovi strumenti e tecnologie per far si che la comunicazione che produciamo sia efficace.

Con l’obiettivo è di rafforzare il senso di appartenenza, l’utilizzo di newsletter ha rappresentato uno strumento di forte integrazione tra i componenti dell’Associazione creando un effetto di condivisione delle esperienze e dei risultati raggiunti; raccontare la vita associativa, fornisce spunti di riflessione, approfondisce, fa parlare i protagonisti di progetti, esperienze, dà voce alle testimonianze.

I risultati raggiunti, hanno premiato queste idee del Presidente, il nostro sito web, grazie anche all’integrazione con i social network, ha raggiunto i 12.000 visitatori/mese ed un crescente numero di iscrizioni alla newsletter.

Nel 2018 l’entusiasmo portato dall’aumento costante di richieste di iscrizione alla nostra Associazione e l’arrivo di giovani artisti, ha generato positivita’, dando vita a nuove idee e nuovi progetti per il futuro. Il nostro Presidente ha deciso quindi di dare nuove opportunita’ ai nostri Soci, presentando domanda alla Regione Veneto per la trasformazione dell’Associazione Artisti Trevigiani in Associazione a Promozione Sociale; domanda accolta nel mese di gennaio 2019.

L’obiettivo del Presidente per il 2020 e’ quello di coinvolgere molti giovani artisti nell’Associazione, allo scopo di sostenere la creatività giovanile con iniziative di promozione.
L’Associazione si prefigge di promuovere attività, offrire servizi, organizzare opportunità formative e promozionali a favore dei giovani artisti. Questo attraverso iniziative permanenti o temporanee che favoriscano la diffusione di informazioni e di eventi, incentivando il rapporto tra la produzione artistica giovanile e il mercato.
IBAN: IT31G0760112000001010103081

 

 

PUOI FARE UNA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE ARTISTI TREVIGIANI

 

Tramite Bonifico bancario intestato alla Associazione Artisti Trevigiani – Banca Poste italiane

– IBAN: IT31G0760112000001010103081

con la causale : EROGAZIONE LIBERALE

Erogazioni liberali per APS 

Le erogazioni liberali a favore di Associazioni di Promozione sociale, sono detraibili dall’Irpef nella misura del 19%, da calcolare su un importo massimo complessivo di 2.065,83 euro. Per averne un traccia completa, il versamento deve essere effettuato tramite banca o posta.

Le imprese (imprenditori individuali, società di persone, società di capitali, enti commerciali, etc), invece, a fronte di erogazioni liberali in denaro a favore delle organizzazioni suddette, possono dedurre dal reddito di impresa un importo non superiore a 1.549,37 euro o al 2% del reddito di impresa dichiarato.

 

PUOI SOSTENERE L’ASSOCIAZIONE DONANDO IL 5 PER MILLE

Sostenere un’organizzazione con il 5 per mille, è molto semplice. Basta firmare nell’apposito riquadro del CUD 2011 , del modello 730/2011 redditi 2010, o del Modello Unico Persone Fisiche 2011, e riportare nell’apposito spazio il codice fiscale dell’organizzazione scelta. La tua volontà può essere espressa sia nel mod.730, sia nel mod. Unico. Inoltre tutti coloro che hanno ricevuto il CUD, ma non sono tenuti a presentare una dichiarazione dei redditi, possono comunque devolvere il 5×1000. È sufficiente recarsi in banca, in posta o ad un CAF e consegnare il proprio CUD compilato nella parte relativa alla destinazione del 5×1000.

LA TUA FIRMA, IL TUO SOSTEGNO ALL’ARTE NEL TUO TERRITORIO !

Per sostenere l’Associazione Artisti Trevigiani con il 5 per mille, dovete INDICARE IL SEGUENTE CODICE FISCALE:  94089810264

 

L’Associazione, avendo un sostegno economico, potra’ avere, e quindi dare, maggiori opportunita’ ai propri Soci, sviluppare iniziative che coinvolgeranno i Comuni della Provincia di Treviso ed anche le altre Associazioni del territorio.

 

Grazie in anticipo a quanti vorranno sostenere la nostra Associazione!

Print Friendly, PDF & Email

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o alcuni cookies, consulta la pagina Privacy. Cliccando sul pulsante, continuando la navigazione o scorrendo la pagina, acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close